cinque mesi

7.7.2013 Viola e il babbo

E nessun bilancio, tolta di mezzo anche la bilancia… da tempo la doppia pesata era diventata un ulteriore inutile stress… non serviva più, come invece quando Viola era sottopeso, controllare prima e dopo la poppata. Da tempo è evidente che il mio latte le basta e avanza, anche se ora si dovrà cominciare a introdurre qualche cibo diverso, un po’ di mela grattugiata, mezza pera… primi tentativi, con schizzi di frutta ovunque… più sul bavaglio e sulle mani che in bocca! Per il suo peso, almeno, il controllo mensile dalla pediatra avrà un senso. Per il resto ci si arrangia e si naviga a vista, imparando con Viola.

8.7.2013 sulla sdraietta

Piccina, mia, alle prese con le smanie in bocca… si massaggia da sola dove stanno per spuntare i dentini, con l’aggeggio apposito raffreddato via via (due minuti fuori dal frigo e con questo caldo è come se non ci fosse mai stato, al freddo)

8 luglio anello dentizione

Cinque mesi da quando Viola è nata. A volte mi sembra sia già passata una vita…e in effetti una vita è passata attraverso me dall’indistinto alla luce… a volte, spesso, ancora non sono consapevole di tutto quel che comporta essere la sua mamma. Per sempre.

Auguri, piccola … e auguri anche a me, ne ho bisogno

briciole

3.7.2013 volo

raccogliere minuzzoli di cielo, istanti di vita che non si ferma, scintille di felicità nella fatica dei giorni … no, non è accontentarsi delle briciole.
Ogni briciola di bene è un mondo, se illumina il cuore e nutre la voglia di esserci e farlo crescere, quel bene. Accontentarsi, poi, non sempre è rinuncia… a volte è il solo modo per non perdere il presente tra nostalgie e paure, mangiandomi il tempo in avanti o indietro.

Sempre meno tempo e fiato per accedere alle finestre sul mondo, ma un po’ di cielo dalle finestre del piccolo mondo dove cresce una persona nuova… la mia bambina, tanto a lungo desiderata, arrivata ormai inattesa, nata di corsa… ora cresce così in fretta che non riesco a starle dietro. E ci meravigliamo insieme.

5 luglio 2013 stupore

Sempre più sveglia, attenta, sensibile, esigente… Viola è ancora tanto piccina e la sua tenerezza quando si abbandona alle coccole dopo una poppata è la gioia che ricarica una mamma sfinita nell’afa fiorentina…

5 luglio 2013versi sparsi

Almeno, col passeggino (che a differenza della carrozzina entra aperto in ascensore) posso portarla fuori ogni giorno anche senza aiuti…

1.7.2013 fuori con Viola Il primo del mese al mattino era quasi fresco… un fresco presto rimpianto. Ora quello scialle di cotone sembrerebbe di lana e adesso Viola sta dormendo (speriamo duri) solo col body, per la prima notte nel lettino montato nel pomeriggio… la culla le stava stretta ormai, nel suo lettino nuovo la rivedo piccola piccola …

e venne l’estate

domenica 9 giugno

all’improvviso, con tutto il carico d’afa della conca…
Firenze è incantevole, ma quando caldo e umidità si piazzano nella buca tra le colline…
con una bimba di quattro mesi che vuole solo il latte di mamma (un tentativo di biberon per darmi sollievo la notte è fallito miseramente), con tutte le difficoltà per uscire da sola con lei, con i mesi di carenza di sonno e scombussolamenti assortiti da cui non so come e quando mi riprenderò…
difficile mettermi qui a scrivere qualcosa.
Mi salvo solo qualche foto, per la scorta di ricordi belli … un giorno, lo so, rimpiangerò anche gli sforzi di questi primi mesi di Viola. Ora sono stanca da piangere, confusa, spaventata e … parecchio accaldata. E dico tutto alla Luna, scoperta stasera tra i fili dei panni del piano di sopra … chiamata fuori da una luce strana

18.6.2013 Luna e nuvole rosaE… un passo o due indietro.

7.6.2013 fuori con Viola e Ilike

Ringrazio Ilike e il suo gentile compagno di viaggio per la passeggiata con Viola in carrozzina il 7 giugno.

7.6.2013 Giuseppe e Viola

E i vicini di casa che mi hanno aiutata a portare su e giù la carrozzina dal quinto piano…

14.6.2013 mattina fuori con ViolaE mio fratello per il marsupio con cui portava a spasso Bernardo piccino. Ora posso usarlo con Viola

18.6 col marsupio

…oggi ci siamo comprate un cappellino per difendere una testa innocente dall’eccesso di fuoco solare

18.6 marsupio e cappellinoecco, quando vedo le sue espressioni buffe, la sua faccina dolce, sorridente, imbronciata, curiosa… da qualche parte so che vale la pena. Tutto.