fino a che si può

uscire, passare un po’ di tempo al giardino non troppo lontano da casa, raccogliere foglie gialle, marroni, rosse, vedere le foglie cadere dai rami, danzare nel vento e posarsi come un tappeto su terra e asfalto, erba e cemento.

26 ottobre 2015 con le foglie

Fino a che la stagione consente i giochi all’aperto, anche se non ci sono molti bambini in giro, a parte pochi neonati in carrozzina, cerco in qualche modo di farti fare il pieno di luce, colori, incontri di un giorno e via… in attesa di poterti mandare all’asilo, ormai grande per il nido, ma troppo piccola per essere accettata nella materna comunale che non ha posto per tutti.  E la tua mamma non ha un posto di lavoro fuori casa né, soprattutto, un’entrata che affianchi lo stipendio del babbo e l’asilo privato potrebbe essere un lusso fuori portata. Ma tu Viola hai bisogno di stare con altri bambini e passare qualche ora senza di me. E lontana dalle mie ansie tornate alla carica… per ora non sembra che tu ne risenta, ma devo riprendermi, anche per te. Lenire dolori, placare ansie, ricacciare fantasmi. Per me, per te e per chi ci ama.

26 ottobre 2015 scivolo e foglie

Finché il clima lo permette, cerco di godermi la luce di queste ore al giardino, le foglie nel vento, i colori del cambiamento e la tua vita che cammina, cresce, risplende nonostante i miei sbagli e forse anche grazie all’impegno che comunque ci metto, sempre, per amore, solo per amore.

 

26 ottobre 2015 tra le foglie

ultimo giorno di agosto,

29.8.2015 Luna5

ultimo giorno dell’anno vecchio.
Settembre è il vero inizio dell’anno nuovo, almeno da quando andavo a scuola…

11.8.2015 Salvataggio
Di questo agosto salvo qualche incontro e foto che non riuscirei a stampare, immagini leggere come farfalle, effimere come fiori volati nel vento… sì, puoi farli seccare tra le pagine di un libro, ma non ne ritroverai la dolcezza viva e lieve.
Oppure squadernarle come le cartine delle costa del sole che agli occhi di Viola erano la mappa del tesoro.
9.8.2015 cartine

E gli incontri di Viola al primo posto.

10.8.2015 ViolAlleregalo

 Allegra, che ci deliziava quando era piccina e che accarezzava la mia pancia quando ero in attesa di Viola senza ancora sapere che sarebbe nata Viola (si pensava a Lorenzo), finalmente ha incontrato il pesciolino diventato bambina … e le ha regalato doni viola, sorrisi, 

9 agosto 2015 Viola e Allegra

 giochi a carte,

11.8.2015AlleViola

castelli di sabbia,

12.8.2015 ViolaCateAllegra

partite a tennis senza regole

17agosto 2015 Viola e Allegra

E Paola… bionda zia dell’estate.

19 agosto 2015 Paola e Viola

Il mio angelo briaho con la sua sposa

12.8.2015 CateViolaFraSimoSandro

e noi sposi ancora… tra parentesi di sogno e scelte da fare o rimandare… 

10.8.2015 SandCate e doudou

Ritrovare Adriano e continuare a sognare quella nuotata fino alla Punta che sembra sfuggire sempre non si sa bene perché

18.8.2015 AdriCateViola

E ricevere tanto in un attimo. Offrire una sosta all’ombra e un po’ d’acqua fresca, comprare due bei libriccini per far felice Viola…e sentirsi ringraziare come se avessi fatto qualcosa di grande. Commossa dai racconti del Senegal di un ragazzo in giro con il suo sacco di libri e sorrisi e preghiere…che importa se lo chiamiamo in modo diverso il Signore? Siamo fratelli sotto lo stesso sole e la stessa Luna. 

18.8.2015 Babakar

Luna che consola gli ultimi giorni d’estate ormai a Firenze da più di dieci giorni… e la nostalgia dell’Elba fissa fino alla prossima nave

29.8.2015 Luna su Firenze4

acqua

lingua fuori

acqua dal cielo, acqua sui capelli, acqua sui rami… e mentre fuori ancora piove e Viola dorme cullata dai tuoni e dagli scrosci d’acqua, ripenso all’acqua che nel battesimo l’ha fatta nascere a vita nuova. E mi emoziono di nuovo anche solo a rivederla nelle foto e nei frammenti di video che zio Giovanni ha trasferito in un dischetto per portarmeli ieri in dono, un altro regalo di luce.

1 accoglienza E di nuovo stasera, dopo ore di corse, salti, balli, strilli, pianti, risate, giochi e sfide a spostare i limiti… come Viola ha chiuso gli occhi sono tornata a riguardarmela anche nelle immagini di domenica scorsa. Vederla sognare mi riempie di gioia, rivederla nel suo giorno speciale mi commuove ancora
4 accoglienzae mi strappa più di un sorriso con le sue espressioni di piccola ribelle,

8 sguardi inarrestabile
18 Doudou in faccia a mamma tenera,

Battesimo di Viola 7 giugno 2015

incantevole e incantata…

consacrazione 7 giugno 2015

stanca emozionata affidata

campana dopo il battesimo 7 giugno 2015 …che nella tua vita tu sia sempre circondata d’amore come ora. Battesimo di Viola foto di gruppo
Piccola mia, ti amo

Un anno e mezzo

Viola diciotto mesi

Diciotto mesi da quella notte di febbraio, anche quella una notte tra il giovedì e il venerdì, in cui i tuoi occhi si sono spalancati fuori dalla mia pancia dritti dentro il mio cuore.

8 febbraio mezzanotte in sala parto

Eri così piccina …

Viola Nutini febbraio 2013 attenti crescere buffa

4 sulla pallatenera,

Viola piccina 2013

mese dopo mese sempre più vispa e bella e cara

20.5.2013 col biglietto di Nikita

14.7.2013 con Viola da nonna Gabriella luce stranaSei anche stata al mare, l’estate scorsa, per pochi giorni a sei mesi e ora non vedi l’ora di tornarci e ripeti “mae, mae” anche se forse neanche te lo ricordi davvero, ma ti emozioni a guardare la nostra foto a riva…

13082013 Cate eViola al mare

ti sei affezionata a un agnellino di stoffa per consolarti e addormentarti anche da sola, il tuo ormai inseparabile Doudou,

8.12.2013 pisolinoti sono spuntati i denti e ricresciuti i capelli e ti sei messa in piedi

23.12.2013 Violainpiedi1 Viola primi passi         Viola affacciata nel lettino

20 tra Viola e Michele

         1 in direzione ostinata e contraria

… ora tocca rincorrerti!

1 agosto 2014

Un anno e mezzo di vita in continua crescita e travolgente meraviglia.

Viola col cappellino luglio 2014

Auguri, piccola Viola scalciante…

 Viola gioca a palla con Annabirba ricciolina…

ogni riccio un capriccio

vorrei vederti sempre ridere così

7 chiacchiere

Sei

Sei mesi di te fuori da me.
Sei cresciuta così in fretta, piccola Viola mia…

5 agosto 2013 dopo la poppata della cena

Sei la mia felice catastrofe.

Sei la Luna di mattina…

1 Luna di mattina

Sei la ragione bella per cui stravolgere ritmi e abitudini non senza difficoltà…

6 agosto 2013 fuori con Viola

Sei lo stupore del tuo sguardo puro per cui tutto è nuovo, non solo per te, anche per me con te

28 luglio 2013

Fiore di febbraio venuta fuori prima del tempo … forse era tutto più facile quando eri piccina piccina in quella culla,

 nonostante le poppate notturne e le coliche e … forse ero solo meno stanca e ancora carica di entusiasmo. Per te ritroverò anche me e la gioia di esserci, intanto sono felice che tu ci sia, bambina mia.

sarai una ballerina, forse

20.2 pugni chiusi, occhi aperti

o forse una scienziata, curiosa come sei già del mondo intorno a te (per ora ristretto, limitato a qualche stanza che dovrà sembrarti enorme). O quel che vorrai tu. Per ora si capisce che la danza ti piace, come quando eri nella mia pancia … mi hai lasciata ballare fino al travaglio, iniziato a metà ora di danza del ventre!

7 febbraio rotte acque
E la prima cosa che abbiamo notato in te, oltre vivacità e magrezza, la forza dei tuoi piedi.

8 febbraio 2013 piedi di Viola

E le tue mani con le dita lunghe, agili, sottili… che mi stringono un dito dilatando il mio cuore all’infinito

19.2 nanna con dito mamma… verso sera, quando ti prende la crisi di pianto del tramonto, ti calmi se ballo con te tra le mie braccia. Ora che la ferita inizia a guarire, posso.
Ieri sera si ballava sulle note di I love you Marianna (Rino Gaetano)

19.2 ballando con Viola

e The Passenger (Iggy Pop)

19.2 dopo ballo con ViolaOggi è venuta a vederti Laurina, dottoressa dei bimbi, sì, ma soprattuto ballerina …e  tu l’hai capito, non ti sei innervosita come quando “annusi” medici et similia… stavi buona buona, sentivi che di chi ama ballare ci si può fidare 🙂

20.2 Viola in culla con Laura che osserva