Amatè Firenze, amate Firenze

28-1-2017-prospettiva-globaleSabato 28 gennaio, inaugurazione affollata e abbraccio affettuoso di tutto il quartiere al mio primo negozio, il primo punto vendita a Firenze per i cosmetici naturali di Amatè, dalla Puglia con amore per la salute e la bellezza di grandi e piccini, uomini e donne, allergici e persino per gli amici a quattro zampe.

43

 Ringrazio di cuore chi è venuto a vedere,

80

a provare, 

94

a coccolare la mia bambina (e suo figlioccia)

Viola e il padrino Norfini

…e a comprare 😉

83

a far festa con i dolci (spettacolare e squisita la torta preparata da Silvia)

17

e con la lampada del benessere che già da spenta sprigionava profumo di miele, perché fatta in vera cera d’api (artigiano salentino con indirizzo misterioso, ma lo scoprirò), poggiata su legno di olivo, riempita con il sale rosa e

30

…accesa la candelina tealight con qualche goccia di olio essenziale rilassante dei sensi (Patchouli) ha creato una bellissima atmosfera…

31

Grazie a Anna, la mia madrina di cresima tardiva, madrina di battesimo di Viola e testimone di nozze, ancora una volta splendida fotografa raramente fotografata 😉 E a Marinella, sempre presente nei momenti cruciali.

7

E grazie a chi c’era con il cuore, 

5

a chi mi ha consigliata per la vetrina,

16

a chi ha portato graditi omaggi floreali diventati allestimento e decorazione

30

e infine al mio cuore, che sente in queste giornate la lontananza dalla mia piccina…e regge. Perché anche a Viola manca tanto la sua mamma, ma a entrambe serviva staccare un po’ e imparare a respirare separate. Quante volte si taglia il cordone ombelicale dell’anima?

52

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. adamsmith76
    Gen 31, 2017 @ 21:48:57

    Di sicuro c’ero con il cuore ❤ A Viola manchi tanto però è anche felice per questa tua nuova attività. Non mancherà certo il tempo per stare insieme! Meno tempo ma con più amore ❤

    Rispondi

    • bricioladinuvola
      Gen 31, 2017 @ 23:20:41

      sì che c’eri, con il cuore e i pensieri e le preghiere, lo sentivo ❤

      Viola stasera era arrabbiata con me, tornata a casa 12 ore dopo che ci eravamo salutate… "prima ti volevo, ti chiamavo MAMMA MAMMA MAMMA e tu non c'eri. Ora non ti voglio più, mai più! Cattiva! Brutta e cattiva" e giù lacrime… me la sono presa in braccio ancora col cappotto addosso e gli stivali con i tacchi… coccole coccole e già pensava a "dobbiamo mettere altri colori nel nostro negozio verde e viola… cuori rossi!" ❤

      Rispondi

  2. Phlomis68-Volpinablu-Antonella
    Gen 31, 2017 @ 22:51:47

    Brava! Sei meravigliosa♥

    Rispondi

    • bricioladinuvola
      Gen 31, 2017 @ 23:22:13

      Antonella… è dura e … è bello, bellissimo esser tornata a lavorare e stavolta capo di me stessa. Dura soprattutto per il distacco da Viola… e per le persone che entrano, non sempre per conoscere o comprare… troppo spesso per chiedere, minacciare… mi farò le ossa

      Rispondi

  3. Roberta
    Feb 01, 2017 @ 09:13:28

    hm diciamo che quel cordone, forse non si stacca mai…. ma dobbiamo essere brave di riuscirci – per – farli crescere… perchè imparino ad essere autonomi… a mè tocca un compito difficilissimo.

    Le ossa già te le stai facendo bene, Cate. Eccome… Del resto, la parte teppista, a qualcosa pure è servita e serve no? oltre al greco:-)

    Mi ripeto, il negozio è favoloso! e la tua amica, ti ha fatto delle bellissime foto!
    quanto ci sarei voluta essere…. esser là. Ci pensavo, oggi. Passare ogni giorno per un caffè, un cicchino fuori del negozio.. ma credimi è come se ci fossi.
    Son là! ….
    i prodotti sono made in italy e sono sicuramente buoni, da te, testati, e … dalla puglia con amore a firenze con furore! forza e coraggio, grinta, sempre.
    Che sembri nata per star là al registratore, – di cassa 🙂
    quella lampada mi “intriga” parecchio…

    ci si sente al tel, e per mail, per vedere di cosa ho bisogno, ok?

    mi raccomando di tener sempre presente il telefono antipanico e la macumba entrata clienti… ma non credo TU ne abbia bisogno. Mai farsi prendere dall’angoscia, capito?? è il tuo sogno !

    🙂

    ps. Viola, è solo viziatella, come Daniele il mio nipotino. Figli di questi tempi, e di genitori, troppo troppo buoni e sensibili…. 🙂 (senti chi parla!).

    dille che la ziaRoby non vuole che piange, perchè altrimenti, se piange, la mamma, non vende, e se non vende, poi lei da grande, non potrà andare a lavorare là:-)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: