tornare a casa da una strada diversa

6-1-2017-presepe-in-chiesa-col-raggio

Ed ecco, la stella, che avevano visto spuntare, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino.
Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima

6-1-2017-magi-nel-presepe

e Viola è stata la stella che ha portato anche babbo Sandro a vedere “Gesù Bambino nel presepe grande, nato il giorno che mamma ha messo il nostro Gesù Bambino nel presepe piccino”.

28-12-2016-viola-porta-babbo-sandro-a-vedere-il-bambino

Ma tutto passa. E già si deve smontare il presepe, spogliare di addobbi l’alberello, riporre luci e nastri e rimettere in garage la scatola natalizia. Dopo anni senza voglia di festeggiare, quest’anno mi ero davvero divertita con le decorazioni, anche troppo.

26-12-2016-effetto neve

Da domani si torna alla ferialità, senza effetti speciali se non i giochi di luce e colore che il cielo ogni giorno sa regalare, tra nuvole al tramonto e

5-1-2017-tramonto

abbracci di nebbia.

wp_20161227_17_28_03_pro

Con il calore di affetti rinnovati,

wp_20170105_16_47_09_pro

(palla di cacao portato in dono da Cuba da Daniela)

doni da gustare

wp_20170105_00_33_10_pro

(ancora regali da Dani, maracas assai apprezzate da Viola)

5-1-2017-berlucchie vita cui brindare anche senza il signor Berlucchi, ennesimo dono di Daniela tornata a Firenze e nostra gradita ospite per pochi giorni.

8-1-2017-cardamomo
Una tisana alla curcuma con semi di cardamomo può profumare una serata di congedo dalle feste, consolare l’inquietudine per chi non ha un tetto sulla testa con questo freddo becco e farmi fare pace con i limiti. Se posso solo donare una coperta per i senza fissa dimora, qualche pacco di pasta per i bisognosi in parrocchia, se poco più che una copia del giornale di strada non posso prendere… accetto di dare quello che posso ora, un panino, un caffè caldo, una stretta di mano, due parole senza girare la testa dall’altra parte.

8-1-2017-scarp-de-tenis

E domani si vedrà, domani si torna a cercar di costruire qualcosa di nuovo, un passo alla volta, cercando di non ricadere in vecchi errori

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Roberta
    Gen 09, 2017 @ 18:47:24

    … Non ci ricadi nei vecchi errori/orrori, mia cara. NO.
    Di “vecchio”, ma vecchio non è… è il tuo modo di fotografare, sempre stata brava:-) e ora, so’ dove sta quel terrazzo e quel bellissimo panorama, che una volta mi accarezzato il cuore, in un ottobre di consapevolezza, in cui hai saputo darmi un abbraccio e prendere un pezzettino di stoffa del mio destino, per dargli un’altra possibilità…
    Sei supernuova fiammante.. 🙂 e brava, sempre di più.
    Si.

    🙂

    Rispondi

  2. Roberta
    Gen 11, 2017 @ 14:10:08

    ci sono SPERANZE che diventano piccoli miracoli realizzabili…

    🙂 a te, GRAZIE ! 🙂

    Rispondi

  3. adamsmith76
    Gen 11, 2017 @ 22:59:47

    ” l’inquietudine per chi non ha un tetto sulla testa con questo freddo…”

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: