il castagnaccio per scaldarsi

16-novembre-2016-danza

Mi è tornata voglia di pulire casa, fare l’albero di Natale, cucinare e ballare. Danza jazz alla scuola Poiein danza vicina a casa.
Oggi, sabato di pioggia, mi sono divertita a fare il castagnaccio nel forno, pulito a fondo ieri. Al supermercato ho preso un po’ di cosine buone.

19-novembre-2016-farina-di-castagne

La cannella per le mele cotte e lo strudel, il resto per uno dei miei dolci preferiti, anche se a Sandro non piace…pace.
Per amici golosi e amiche curiose, ricetta passo dopo passo.
Senza dosi, pardon… faccio a occhio.

19-novembre-2016-setaccio-farina-di-castagne

 La farina era mezzo chilo, l’ho setacciata ben benino,

19-novembre-2016-olio-al-ramerino

e ho scaldato un po’ d’olio nòvo col ramerino (rosmarino per chi legge da fuori Firenze). Solo scaldato, per fargli prendere sapore e profumo del rosmarino elbano.

19-novembre-2016-retro-conf-farina-di-castagneNO. Non è questa la ricetta. Verrà un buon dolce alla castagna, ma non è il nostro castagnaccio.
Nel nostro castagnaccio NON c’è lievito, non ci sono uova o burro…ma tanta uvetta (prima di stacciare la farina, faccio rinvenire in acqua l’uva passa)
19-novembre-2016-uvetta-a-mollo-e-farina-di-castagne

e staccia, setaccia e frusta…

19-novembre-2016-staccia-e-frusta

amalgama con acqua e frusta, gira, mescola…

19-novembre-2016-acqua-e-farina-di-castagne

tagliato a pezzetti grossolani qualche gheriglio di noce,

19-novembre-2016-noci-a-pezzettin

aggiunti pinoli interi, l’uvetta asciugata e i pezzetti di noci alla farinata di castagne (anche un pizzico di sale),

19-novembre-2016-aggiungo-pinoli-e-uvetta-e-noci-a-pezzettini

poi tutto sulla teglia leggermente unta (coperta di stagnola per penar poco a lavarla dopo). 

19-novembre-2016-prima-di-infornare

Mi godo il panorama e fumo una sigaretta in terrazza con vista sul campanile di Giotto, poi, mentre il castagnaccio cuoce, lavo e asciugo subito quel che ho usato,
19-novembre-2016-acquaio-pulitofinisco di decorare l’albero di Natale con Viola,
19-novembre-2016-albero-di-natale

a metà cottura, anzi.. verso la fine proprio, aggiungo, sopra la crosticina che si sta formando, pinoli e uvetta lasciati per la “copertina” e l’olio al ramerino che così non piglia l’amaro, 
19-novembre-2016-in-forno
sull’albero addobbato dalla domenica dell’Avvento ambrosiano (anche se siamo a Firenze e non a Milano), m’incanto davanti all’angelo di Marisa e mi commuovono le scarpine del WPD …
19-novembre-2016-angelo-albero-di-natale

Il profumo dal forno avvisa che il castagnaccio è cotto. 

19-novembre-2016-sforno

Corro a farne assaggiare un po’ a don Fulvio e ammiro l’agrifoglio che abbellisce l’ingresso della canonica

19-novembre-2016-agrifoglio-di-don-fulvio

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. AnnaZuk
    Nov 20, 2016 @ 00:02:06

    Grande Caterina! Mi stai diventando anche una food-blogger 😉 e a don Fulvio pochi dolci !!! Un bacio!

    Rispondi

    • bricioladinuvola
      Nov 20, 2016 @ 00:45:58

      Un dolce che può mangiare anche don Fulvio, perché la farina di castagne ha un basso indice glicemico, non contiene glutine, è ricca di magnesio. Il castagnaccio non contiene zuccheri tranne quelli naturalmente presenti nell’uvetta sultanina e ha la giusta quantità di grassi sani che contribuiscono a ridurre il picco glicemico… e poi s’è fatto un patto: appena smette di piovere viene con me a camminare.
      Un bacione, madrina :*

      Rispondi

  2. adamsmith76
    Nov 20, 2016 @ 08:01:36

    Complimenti per il dolce e per l’albero di Natale. “Senza dosi,… faccio a occhio”: musica per le mie orecchie. E’ venuto buono, non c’è dubbio 🙂

    Rispondi

    • bricioladinuvola
      Nov 20, 2016 @ 08:14:31

      non riesco proprio a seguire le ricette alla lettera o a dare ricette… ciascuno trova il suo modo, si prova e si riprova e ci si aggiusta (poi c’è la fortuna del principiante, il castagnaccio me lo faceva sempre mamma, questo è il mio PRIMO castagnaccio fatto da sola dall’inizio alla fine e …buona la prima)

      Rispondi

  3. Roberta
    Nov 20, 2016 @ 11:09:33

    aBBBBELLA !!!! allora, questo POST fa bene! e il castagnaccio l’avrei mangiato volentieri !!!! che’ a mè i dolci piacciono tutti !!!!

    Da dove comincio?? dallo smalto superlativo ?? dal lavabo lucente? dai libri tutti messi bene, e dalla procedura del dolce in tempo reale??

    cara cara CATE, sono così felice, – si riparte sempre dalle cose semplici!
    io, io non riesco più a cucinare così… faccio tutto e si mangia discretamente e bene, MA, non così… tornerà anche per me, quel tempo, anzi, uno nuovo !

    brava BRAVA BRAVA.

    Sono felice, orgogliosa, e contenta per te, (NOI).

    Qui è primavera praticamente !!! coi colori dell’autunno !

    termosifoni spenti, sole bollente,
    autunno primaverato.

    Io invece ho uno smalto rosa chiarissimo… tremano troppo le mani, per i colori, ma tornerà anche quello !

    un bacio a te e alla tua bella famiglia, alla mia firenze, e quella sigaretta, la fumiamo insieme, ancora, – un raggio di sole, da qui ! dalla città eterna, !
    ciao tesoro.

    GRAZIE DI TUTTO
    (si il miracolo LAMIA parente Beata, lo sta facendo, perchè TU CI CREDI!).

    BRAVA !!!!

    così, si fa.

    Rispondi

    • bricioladinuvola
      Nov 20, 2016 @ 23:24:32

      e tu hai visto il caos in quella stanza, la libreria in disordine, gli strati da ere geologiche …si riparte anche facendo pulizia e liberando spazio intorno. Non so se sia vero che la casa è un po’ specchio di come ci sentiamo, ma era tanto tanto tanto tempo che non me prendevo cura. Lo smalto rosso tira su di morale, non era perfetto… qualche sbavatura da tremori e tempo due faccende di casa e già si sbrecca, ma per qualche ora mi ha fatta sentire “vamp” 🙂
      Stasera lucine al presepe, per prova… piano piano… con CALMA autoimposta. Non diamo da mangiare al mostro 😉
      GRAZIE a te e a Pierina

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: