fino a che si può

uscire, passare un po’ di tempo al giardino non troppo lontano da casa, raccogliere foglie gialle, marroni, rosse, vedere le foglie cadere dai rami, danzare nel vento e posarsi come un tappeto su terra e asfalto, erba e cemento.

26 ottobre 2015 con le foglie

Fino a che la stagione consente i giochi all’aperto, anche se non ci sono molti bambini in giro, a parte pochi neonati in carrozzina, cerco in qualche modo di farti fare il pieno di luce, colori, incontri di un giorno e via… in attesa di poterti mandare all’asilo, ormai grande per il nido, ma troppo piccola per essere accettata nella materna comunale che non ha posto per tutti.  E la tua mamma non ha un posto di lavoro fuori casa né, soprattutto, un’entrata che affianchi lo stipendio del babbo e l’asilo privato potrebbe essere un lusso fuori portata. Ma tu Viola hai bisogno di stare con altri bambini e passare qualche ora senza di me. E lontana dalle mie ansie tornate alla carica… per ora non sembra che tu ne risenta, ma devo riprendermi, anche per te. Lenire dolori, placare ansie, ricacciare fantasmi. Per me, per te e per chi ci ama.

26 ottobre 2015 scivolo e foglie

Finché il clima lo permette, cerco di godermi la luce di queste ore al giardino, le foglie nel vento, i colori del cambiamento e la tua vita che cammina, cresce, risplende nonostante i miei sbagli e forse anche grazie all’impegno che comunque ci metto, sempre, per amore, solo per amore.

 

26 ottobre 2015 tra le foglie

10 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. phlomis68
    Ott 26, 2015 @ 16:45:50

    Io sento che c’e’ molto amore 🙂
    Come puo’ l’amore sbagliare:)

    Rispondi

  2. adamsmith76
    Ott 27, 2015 @ 07:44:52

    Quando era in campagna elettorale (per le primarie del Pd) al primo posto del suo programma c’erano gli asili per tutti. Dovresti essere fiduciosa… La vedo felice anche tra le foglie ❤

    Rispondi

  3. Adriano L.
    Ott 27, 2015 @ 13:14:52

    Le foglie colorano il mondo per noi adulti e per i nostri bambini

    Rispondi

  4. Roberta
    Ott 30, 2015 @ 17:30:14

    nessuno sbaglio… solo “la paura”, di sbagliare…
    Ma credimi, nessuno sbaglio.
    Un abbraccio forte forte “sorella” , e un sorriso in faccia alla paura!
    🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: