Piena di te

Luna piena stanotte.
La vedrò con occhi nuovi… se ier sera le chiedevo conforto, stasera la dovrò proprio ringraziare.
Agosto è iniziato bene, già

con “Le bassin aux nymphéas, harmonie verte” girando il calendario di Monet.
Giratina all’Impruneta, stamani, per la prima eco prevista dal Libretto della gravidanza

Non c’era altro posto libero, in queste settimane, più vicino a casa, ma il panorama, soprattutto appena usciti dalla Asl con il cuore gonfio di gioia, valeva il disagio dello spostamento in auto, tra lavori e buche nella strada.

Amore mio, sei cresciuto tanto in una settimana!


Da 23 millimetri a 3,5 centimetri… con due braccia, due gambe, una testolina perfetta, un cuore che corre come un treno 🙂

No, le foto che ci hanno dato non rendono minimamente l’idea di quel che si provava a vederti muovere …
non so dirti babbo, ma la tu’ mamma teppista si è commossa indecentemente quando ti portavi la manina al viso, sgranando gli occhi (io li sgranavo, come sempre, ma oggi anche tu li avevi aperti)

Luna piena stanotte,
questa nuvola …piena di te