Succo di melagrana

“… Succo agrodolce
di melagrana
che ti disseta
con discrezione
… lasciando traccia
vermiglia
indelebile
sulla tua mano
Lucia Guida
All’inizio di marzo mi è arrivato per posta Succo di melagrana, silloge di racconti di un’amica incontrata nell’altro altrove…
Letto d’un fiato

Sei racconti brevi, sei storie di donne nel tempo, sei assaggi di essenza femminile senza tempo. Con un linguaggio estremamente curato, Lucia Guida cesella figure e vicende che fanno vibrare con delicatezza corde intime da non strapazzare, suscitando una partecipazione discreta, come in punta di piedi sulla soglia del cuore.
Sei quadri raffinati e delicati, ma non una raccolta di frammenti sparsi; c’è un filo che le percorre e le tiene insieme come pietre e perline colorate in un bracciale fatto a mano, non come perle di sofisticata perfezione da collier di lusso, e quel filo è la corrente della vita che attraverso il tempo grande della storia attraversa il tempo interno delle donne, figlie, mamme, sorelle, tate, amiche, amanti che sempre, in ogni tempo, devono imparare e spesso sanno insegnare la danza degli opposti, un fragile equilibrio in movimento tra slancio e attesa, sfida e rinuncia, frattura e conciliazione.
Le sei storie di vita quotidiana al femminile sono collocate in un arco di tempo che va dalla vigilia della seconda guerra mondiale ai nostri giorni e in un’ambientazione lontana dal clamore, dal ritmo concitato e dall’anonimato delle metropoli, tra un paesino di campagna, una cittadina di provincia, un piccolo borgo di montagna, tra comari pettegole e pregiudizi duri a morire, tra vicini che si conoscono e non solo di nome, dove tutti sanno tutto di tutti, tranne forse quel che conta sul serio e i drammi veri sono vissuti in segreto, in silenzio, in solitudine.

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. justtoplay
    Mar 29, 2012 @ 16:36:40

    Anche se non è il mio genere la tua recensione mi fa venire voglia di leggerlo, ma mi hai già “fregato” una volta con l’Eleganza del Riccio’ 🙂

    Rispondi

  2. Miti
    Mar 30, 2012 @ 06:35:14

    Eccomi Catenuvola 🙂 Avevo già visto questo spazio, leggendoti da Cecilia, ma non mi ero palesata per non disturbare. Bello che ti sia tornata la voglia di scrivere qui. A presto!

    Rispondi

  3. Trackback: presenti « briciole di nuvola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: